Agilità e leggerezza per vincere la sfida

Aggiornamento: gen 14



Consiglio caldamente la lettura di Flow Generation, un libro scritto a quattro mani da Nicolò Andreula e Vera Sprothen. Soffermatevi con attenzione alla pagina 31 in cui si sottolinea che le aziende di successo del futuro saranno quelle leggere e agili.


Qualcuno dirà che è banale. Non lo era prima e non lo è soprattutto adesso. Ora davvero tutto è molto fluido, sfuggente, in continuo cambiamento. La zavorra ereditata dal passato è un freno micidiale: il futuro al contrario richiede conoscenza, pratiche flessibili, mentalità agili.


Noi di Good Senses siamo una piccolissima realtà altamente specializzata, ci occupiamo di percezione. Per questo nel nostro studio incrociamo lo sguardo con aziende medie, grandi e colossali a livello globale. Siamo, per così dire, seduti sulle spalle dei giganti.


Siamo fortunati perché dal nostro avamposto vediamo tanto e cerchiamo di capire dove va la percezione del mondo. Alla fine è quella che conta, non la realtà dei fatti ma ciò che la gente dice di sentire (e, anche se non lo dice, lo capiamo lo stesso leggendo i dati sensoriali che raccogliamo ogni giorno).


Vorremmo tenervi compagnia una volta alla settimana e raccontarvi cosa succede nel nostro mondo (a proposito, se vi abbiamo disturbato ci scusiamo, potete dirci arrivederci cliccando sul cancellami in fondo alla pagina). Insomma, vorremmo condividere con voi gli scenari fluidi che affrontiamo e incrociare il nostro sguardo con il vostro.


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti